Pinzani Day – 1a Edizione

Giusto Pinzani: un artista del telaio a “La Leonessa”

La forte impronta che il grande telaista fiorentino ha lasciato tra gli anni Venti e gli anni Settanta, quando decise di ritirarsi a vita privata, è probabilmente pari soltanto alla qualità e alla raffinatezza delle biciclette da lui forgiate: la sua bottega di Via Gioberti, meta di un appassionato pellegrinaggio ciclistico durante gli anni della sua attività, era un vero e proprio punto di ritrovo del lunedì mattina, momento in cui la vetrina ospitava puntualmente almeno una bicicletta “Pinzani” vincitrice di una qualche gara ciclistica della domenica appena passata.

“La Leonessa” vuole omaggiare la figura di questo grande punto di riferimento del ciclismo toscano e non solo, protagonista artigiano ma anche a lungo presidente della Società Sportiva Oltrarno: nella giornata di sabato 27 Aprile, saranno esposti alcuni modelli da lui costruiti e gelosamente custoditi dagli appassionati che tra l’altro ringraziamo per l’adesione alla nostra iniziativa. Inoltre, grazie a testimonianze uniche scopriremo aneddoti e racconti sulla biografia di Giusto, nato nelle vicinanze del paese di Contea nel 1897: fino al 1915, il luogo fece parte del Comune di Pelago, poi la scissione con Rufina sancì il passaggio al nuovo Comune.

E’ quindi innegabile che questo grandissimo Maestro artigiano possa essere definito un figlio del territorio che “La Leonessa” attraversa e che, con questo omaggio, vogliamo ricordare nel migliore dei modi.